San Benedetto

Il Complesso monastico con l’annesso Ospedale dei Pellegrini, uno situato ridosso della vecchia cinta muraria, Parte NELLA sud della Città, fu Fatto edificare Intorno al 1340 Dalla principessa angioina Agnese di Durazzo, Pro saluto animae dello sposo Giovanni Fratello di re Roberto d’Angiò, e la chiesa intitolata a San Giovanni Evangelista, Così si testimonia l’Iscrizione Posta sull’architrave del portale.

L’edificio ecclesiale ed annesso convento il, questo’ultimo Oggi adibito a Palazzo di Città, vennero Affidati a prima AI Padri Celestini (UNA fu delle prime sedi pugliesi della Congregazione fondata NEL 1264 provengono filiazione dell’Ordine Benedettino) e in Seguito AI Padri Lazzari . Tra la fine del 1400 e Gli inizi del 1500 la Chiesa Venne Dedicata a San Benedetto. La Facciata, risalente Alla Metà del 1300, recante piccolo rosone delle Nazioni Unite ed Silla statua alcune Sommità del prospetto, la presentazione delle Nazioni Unite su Ordine Unico CUI SI APRE l’imponenete portale gotico di stile.

La Chiesa, largamente rimaneggiata NEL Secolo XVIII, con l’inserimento di Elementi NELLA Barocchi navata e la Costruzione del massiccio campanile terminante Quadrangolare cupolino con uno Ottagonale base delle Nazioni Unite (1704), conserva della originaria stesura trecentesca crociera costolonata la zona absidale e con l ‘ Adorno portale Che fiorisce Silla Facciata.

I commenti sono chiusi.